We can?!?

images[1].jpg

 

mi è tornata la voglia di scrivere.

latitavo da parecchio oramai!

riporto integralmente il testo che sta su facebook che

per argoment’azioni è trasversale come tappinamutanna, 

sogni, viaggi, fughe, dispari opportunità, filosofie,

orgoglio, speranze e soprattutto motiv’azioni.

Cè voluto un Uomo (strafigo) che sembra il vincitore

(avendo sostiutito all’ultimo momento Denzel Washington

che era impegnato su un altro set, peggio per lui…)

del premio Oscar per l’ultimo film (figo) d’azione americano,

ma invece è tutto vero!!

buona lettura, Pina Tap

 

Asilo politico

premesso che:
voglio vivere dove sono nata e poi scelto consapevolmente,
che ci vorrei pure restare.
che non posso permettermi di fare politica, (non sono nè ricca e/o ladra e/o in vendita)
prendo atto che ,
se nulla cambierà, IO, andrò via, per protesta.
Organizziamo una “transumanza” di massa! “minacciamo” che lasceremo l’Italia.
diamoci una scadenza, chessò fra 9 mesi!
la natura in 9 mesi consente ad una donna di diventare mamma, ad ovulo che incontra uno spermatozoo di diventare un bambino.
…e noi, non possiamo incidere in una svolta di dignità?!?
O tre anni, che ne so, diamoci un ultimatum!
Se nulla cambierà, almeno io andrò via, non si può difendere l’indifendibile e chi tollera, sopporta, la vuole e la mantiene così, mediocre, sporca, corrotta, imbarazzante, se la tenga.
E’ una Terra fertile l’Italia, quotidianamente offesa nella sua memoria, nel suo presente e rischia di avere solo un futuro arido.
contiamoci, che possa cambiare!
contiamoci, ma quanti siamo?!?
Organizziamoci preventivamente!!!
fra il 4 ed il 5 scorso è successa una cosa straordinaria.
Un uomo ha dimostrato che i sogni si possono realizzare.
Un giovane uomo di colore ha percorso, superando decine di ostacoli, la via che lo ha portato nella stanza dei bottoni diventando l’uomo più potente del mondo.
Ho invidiato la felicità di quella gente ripresa dalle telecamere nella lunga diretta che ha mostrato al mondo come, il criticato, popolo americano è riuscito a conquistare voto dopo voto, città dopo città da costa a costa il suo nuovo presidente.
Grandissima lezione di democrazia.
Grandissima lezione di rispetto
una lettrice, Cristina, de “Il Riformista” suggerisce Saviano come risposta italiana all’America di Obama
le ho risposto così
” scusa Cristina, se mi permetto, ma mi sà che la tua è la risposta sbagliata!!!
con tutto il rispetto per lo scrittore napoletano non lo vedo come premier.
certo, capisco che paragonato al panorama politico attuale, per coraggio sembra il migliore, ma chi potrà portare un serio e vero cambiamento non basta. Non deve essere “meglio o più giovane” degli attuali, sarebbe fin troppo facile.
Nel tempo che mi sono data, invece si potrebbe pensare a creare una sorta di controllo collettivo su chi ci ha voluto rappresentare candidandosi.
Se ogni comunità, cominciando dai piccoli centri col consigliere comunale e come le matrioske arrrivare ai deputati nazionali, individuasse i suoi politici di riferimento, si potrebbe creare una “wishlist”, un elenco di “eccellenze”
Valuteremmo uomini e donne che conosciamo direttamente, a cui riconosciamo impegno ed integrità, e che potrebbero essere gratificati da chi li supporterà e non “elemosinando” posti in liste e indotti a misurarsi liberamente e dignitosamente, a destra o sinistra da qui alle prossime politiche.
“adottiamoli” e seguiamoli a distanza, e bocciamo gli incapaci, dimostrando perchè con i contributi di tutti noi.
Loro lavorano e noi verfichiamo il prodotto del loro impegno, mese per mese, tipo report che i co co pro devono fare per l’impegno a tempo che hanno preso per guadagnarsi da vivere.
Proprio come i politici fanno con noi quando si propongono per rappresentarci, tutelarci e difenderci!
No, non possiamo e non dobbiamo più pescare a caso sull’onda di entusiasmi mediatici.
Li dobbiamo “pesare”!
ci stiamo?
We can
Buon fine settimana

ps

una bella coincidenza, la foto sotto, simbolo del gruppo su facebook, è stata scattata in Kenia nel 2004…

profetica la mano di colore che regge il mondo!!!

 

DSC_0015.JPG

 

We can?!?ultima modifica: 2008-11-08T18:00:00+01:00da ma19470
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “We can?!?

Lascia un commento