doppia uso singola(?)

 

                                772533361.jpgtappinamutannamutannatappina”, dicevo quando ho aperto questo spazio virtuale dove riferire avventure e sventure, è una “filosofia”.

Deriva da abitudini per migliorare la qualità della vita, della mia vita, è la mia filosofia (mica interferisco in quella degli altri!!!)

Gli altri hanno però di nuovo interferito nella mia!

 

 

Mi spiego:

sempre Palermo, giovedì scorso, c’ero per lavoro, mi faccio prenotare in un 4 stelle storico della città, in una zona che amo, zona  piazza Croci.

I colleghi: “…che ci fai in un posto così solo per dormirci ed al massimo 6 ore?!?”

Ma insomma, lavoro, macino km, si schiatta dal caldo e quando non posso dormire nella mia suite, (casa mia è grande quanto una suite e la piccola zona cucina funge solo da arredamento dato che mangio quasi sempre fuori) mi piace dormire in posti comodi e belli da “contessa” (come diciamo con la mia amica catanese) dato che non posso dormire a casa mia, che rimane sempre il posto migliore!!!

Dicevo, non c’era posto dove vado di solito, e mi prenota gentilmente una collega all’Excelsior

” …mi raccomando doppia uso singola”

(Dormo da sola da 20 anni comoda nel letto matrimoniale e come sostengo i miei 170 cm e i 63 kg li distribuisco come mi pare e piace su un letto che li contenga in ogni direzione…)

Arrivo che sono le 21.10 e mi informo subito per il posteggio e se ne hanno uno convenzionato

La tizia: “ no! Nessuna convenzione, qui davanti non si può, forse girando a dx…è pubblico e dalle 8.00/ 8.30 in poi si paga”

Io“scusi, avete dei gratta e sosta così non dovrò alzarmi all’alba per apporlo?”

La tizia: “ no!”

IO “ ma scusi a quest’ora dove li prendo?”

La tizia: “ boh!”

In tutto questo mai un sorriso, manco finto…

Tollero e raggiungo la camera.

Primo piano, a dx cerco il numero della stanza, salgo alcuni scalini sempre a dx, arrivo.

Entro e i due letti separati mi “guardano”!

Chiamo subito e chiedo come mai non sia letto matrimoniale

La solita tizia “… è stata chiesta doppia uso singola!!!”

IO “Bè, mi scusi per me significa singola io ma con un letto doppio, che me ne faccio di un letto accanto distante e vuoto?!?”

La tizia “c’è stata chiesta doppia uso singola e la doppia uso singola è così!” (vedi ps)

IO ” Le chiedo scusa, allora, avete disponibile una MATRIMONIALE?!?”

La tizia “ non abbiamo disponibilità”

IO “Posso almeno avere uniti i letti con lenzuola matrimoniali?”

La tizia “ non abbiamola possibilità, posso mandare il facchino ad unire i letti!”

IO “…spingere i letti uno con l’altro posso farlo pure io, grazie”

…tipo Fantozzi urlo in silenzio, ringrazio, chiudo, esco dalla camera, scendo le passo davanti nella hall senza salutare e mi fiondo fuori dove c’erano i colleghi ad aspettarmi per andare a cena.

Compongo il numero dell’hotel e metto il cellulare in mano al solito amicocollega (lo stesso della cassa per i caffè) e gli ordino di chiedere se c’è disponibilità per una matrimoniale.

Ore 21.28 il sig. Mario Biondi chiede la disponibilità e che culo!!!! a distanza di tre minuti da quando la volevo io, c’è!!!

Volevo cancellargli direttamente 2 stelle dalla targa fuori!!!

Non l’ho fatto, mi sono trattenuta, andiamo a cena, non prima di avere in omaggio dall’amicocollega il gratta e sosta così da non dovermi alzare all’alba l’indomanimattina e non farmi fare multe per mancata esposizione, mi agito ancora un po’, ma trattengo la selvaggia che c’è in me e non rientro a banniare (insultare) la tizia, tollero!

Cena ottima, cozze spagnole e baccalà fritto!

alla “Tenda Rossa”

Certo avevo mangiato in tutto il giorno ed al volo,  solo un cucciolone comprato all’autogrill di Patti (mangiato in macchina), probabilmente, qualsiasi cosa sarebbe stata ottima!!!

Tornata dalla cena, ko da giornata di caldo, lavoro stress ( e piena sindrome premestruale, pericolosissima) mi metto sotto la doccia, avvicino i letti, disfo i copriletti in modo da non impedirmi di allungarmi dall’altra parte e mi metto finalmente a dormire.

L’indomani mattina colazione veloce, vado a pagare e solo dopo aver pagato  racconto l’inconveniente della sera precedente.

Non racconto del posteggio, non avevo prove, ma mostrando il telefonino faccio  vedere che alle 21.28 la matrimoniale c’era per il sig. Biondi mentre per me tre minuti prima, avendo chiamato dalla camera, no!

Con i dettagli dell’antipatica telefonata intercorsa fra me e la signora(?) della reception.

Si sono scusati, mi hanno assicurata che la prox volta sarò servita come è consono, ecc. ecc.

Io “ Grazie,  non c’era posto dove vado di solito e qui non ci metterò mai più piede, ma sono solo  una cliente, quindi conta poco, ma se  persone poco educate e preparate all’accoglienza continueranno a ricevere gli ospiti  non sarò la sola a non tornare”

E me ne sono andata…

Avevo dormito come qualcuna aveva deciso per me, nonostante ci fosse la possibilità di farmi dormire come io avrei voluto.

Ma averlo denunciato mi ha fatto sentire in pace con me.

Amo questa terra e la cultura dell’accoglienza è fondamentale per incrementare il turismo.

Lamentarsi che è in calo non serve, serve capire perché cala, il rapporto qualità/prezzo è spesso, troppo spesso, squilibrato.

…manco le tappine c’erano!!!

meno male che ho sempre con me le mie tappinedaviaggio di riserva!!!

E non dite che sono rompicoglioni IO!!!

Buona settimana

Pina Tap

ps.

se cercate su google doppia uso singola fra le immagini, le foto che appariranno saranno tutte col letto matrimoniale, che sia una congiura contro me?!?

 

 

 

doppia uso singola(?)ultima modifica: 2008-09-14T21:17:00+02:00da ma19470
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “doppia uso singola(?)

Lascia un commento